2017 13 novembre

Integrare 2FA l’autenticazione a 2 fattori in WordPress

Sono un navigatore incallito, leggo, seguo molti siti e grazie ad internet scopro tante cose, non solo del mio settore. Il posti migliori dove trovare informazioni utili ed idee spessissimo sono i blog.

I blog oggi non sono più il caro vecchio “diario online” dove scrivere cose personali, ma si sono trasformati in una miniera di informazioni.

Quanti siti e blog oggi non sono protetti da i malintenzionati del web? vogliono accedere alle informazioni in maniera truffaldina cercando di rubare la password o in casi un po più rari sfruttare falle di sicurezza e bug vari. Raggiungere la fantomatica sezione di login dei siti WordPress non è un impresa, se poi la password scelta non è sufficientemente complicata e non include diversi caratteri e numeri, diventa un bel problema.

Una soluzione semplice ed indolore per migliorare la sicurezza della nostra sezione Admin “dashboard” è implementare il login a 2 o più fattori, e per il nostro blog WordPress possiamo usare varie possibilità.

2FA Light l’autenticazione a 2 fattori

Grazie a questo oramai conosciuto metodo, oltre alla password, sarà necessario inserire anche un altro codice che verrà generato al momento, per una sicurezza maggiore e per evitare a chi è venuto in possesso della nostra pass. di accedere.

Questo plugin è gratuito ed abbastanza semplice da usare e configurare. Vi servirà un app sul vostro smartphone come “Google Authenticator” che trovate nei vari store, installarla e scansionare una volta il QR code che appare al momento della configurazione del plugin 2FA Light.

Adesso quando farete un accesso nella vostra area admin di WordPress oltre ai vostri dati dovrete inserire anche un “token” univoco che vi apparirà sull’app.

Voi state usando già altre soluzioni per la sicurezza dei vostri siti?

 

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.